· 

EDIMBURGO

Un breve tour tra i luoghi che hanno inspirato J.K. Rowling

Il mio ottavo paese al mondo. La Scozia.

 

Chi poteva immaginare che sarebbe stato questo?

E mai avrei immaginato di poter restare così affascinato da una città come Edimburgo.

Una città affascinante, gotica, eccentrica, piena di storia e leggende.

 

Una città che ho avuto la fortuna di scoprire grazie ad un viaggio di gruppo organizzato da Fabio di Tusoperator e Nicoletta di Senti chi viaggia.

 

Solitamente parto alla scoperta di città italiane e di rado mi capita di viaggiare in compagnia.

Ma questa volta la voglia, di qualcosa di nuovo e diverso, era davvero tanta, così non ho dovuto neanche pensarci troppo.

In un batter d'occhio avevo già prenotato un posto su un volo Ryanair in partenza da Milano MXP con destinazione Edimburgo.

 

Questo viaggio riporta alla mente vecchi ricordi del settembre 2012 quando, per un corso di inglese, partii alla volta del mio secondo paese al mondo (primo senza contare l'Italia), l'Inghilterra. Ma questa è un'altra storia.

 

 

Come già anticipato, Edimburgo è una città piena di storia, leggende e luoghi misteriosi.

Qui sono nati e vissuti personaggi di spicco. Una di queste è la scrittrice J.K. Rowling che, per gli appassionati della saga Harry Potter, è una vera celebrità.

 

J.K. ROWLING TOUR:

     

        1. VICTORIA STREET;

        2. CASTELLO DI EDIMBURGO;

        3. THE ELEPHANT HOUSE;

        4. GREYFRIARS KIRKYARD;

 

1. VICORIA STREET

 

 

Per chi non lo sapesse, Edimburgo è tanto spettrale quanto instagrammabile.

Infatti, uno dei luoghi più instagrammabili e da non perdere se siete a Edimburgo è Victoria Street.

Questa ormai famosissima strada è conosciuta in tutto il mondo per le sue curve morbide e le sue vetrine colorate. Per i fan di Harry Potter, invece, questa strada ha inspirato quello che poi, all'interno dei romanzi,  sarebbe diventata Diagon Alley.

Ed è difficile non comprenderne il motivo.

Questo angolo della città sembra davvero uscito da un libro ed è sicuramente uno dei luoghi più affascinanti.

 

 

 

 

Siete pronti a scoprire altri luoghi che hanno inspirato la scrittrice?

 

 

 

2. CASTELLO DI EDIMBURGO

 

 

Ebbene si. Quello che vedete in foto è lo spettacolare Castello di Edimburgo.

Questo, insieme alla scuola George Heriot's School, ha inspirato la nascita della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

 

Il Castello infatti è posizionato su una rocca dal quale domina l'intero panorama sulla città. E se questo ha inspirato la posizione della scuola di Hogwarts, la George Heriot's School ha inspirato la suddivisione in "case" degli studenti.

Anche qui, infatti, gli studenti sono "smistati" in base al colore delle uniformi.

 

Entrambi gli edifici sono visibili dal famosissimo cimitero di Greyfriars Kirkyard, dove la scrittrice era solita passeggiare.

 

Tantissime sono le curiosità ancora da scoprire su questo cimitero, ma con un pò di pazienza arriveremo a parlare anche di queste.

3. THE ELEPHANT HOUSE

 

 

 

I primi capitoli di Harry Potter e la Pietra Filosofale furoni scritti dalla J.K. Rowling proprio qui, tra una tazza di caffè e l'altro.

In realtà la scrittrice frequentava spesso un altro cafè, "Spoon", dove cercava riparo nelle fredde giornate d'inverno al costo di un caffè.

Purtroppo, in quel periodo, divorziata dal marito, attraversava un momento di difficoltà economica e un caffè costava meno che riscaldare l'intera casa.

Oggi, il The Elephant House, è conosciuto da tutti i fan di Harry Potter. Infatti, se doveste trovarvi in questo bar, vi consiglio di fare un salto in bagno. Sicuramente non ci troverete Mirtilla Malcontenta, ma vi trovereste circondati da dediche e citazioni per la scrittrice da parte di tutti i fans.

Sembrerà forse un atto di vandalismo ma anche la Rowling compì lo stesso atto in una camera del Balmoral Hotel, dove scrisse gli ultimi capitoli della saga.

4. GREYFRIARS KIRKYARD

 

Altra tappa che non può mancare in un tour di Harry Potter a Edimburgo è senz'altro il cimitero di Greyfriars Kirkyard.

Il cimitero è aperto e visitabile sia di giorno che di notte.

 

Strane leggende corrono intorno a questo cimitero e numerosi fantasmi lo infestano. Per questo si dice che sia il luogo più infestato di tutta Edimburgo. Per i più coraggiosi, vi consiglio di visitarlo al calar del buio.

 

Questo cimitero, fantasmi a parte, è molto legato alla saga di Harry Potter.

Infatti, passeggiando tra una sepoltura e l'altra, potrete notare delle somiglianze tra i nomi riportati sulle lapidi di marmo e quelli utilizzati dalla Rowling nel suo romanzo.

 

E' facile trovare la tomba di Thomas Riddell che, nel romanzo viene storpiato in Tom Riddle e dà vita a Lord Voldemort.

Se fate attenzione potrete notare anche la tomba del poeta William McGonagall che lascia il cognome alla professoressa McGranitt, utilizzato nella versione inglese originale, oppure potreste imbattervi in quella di Elizabeth Moody che probabilmente avrà lasciato il nome ad Alastor Moody.

 

Altri luoghi da non sottovalutare sono:

- AHA HA HA JOKES & NOVELTIES che ricorda tanto il negozio dei fratelli Weasley;

- POTTER ROW, una via non distante dall'Università di Edimburgo;

- DEAN VILLAGE, che potrebbe aver ispirato il villaggio di Hongsmade;

- DIAGON HOUSE e JOHN KAY'S SHOP, dove trovare gadget e prime edizioni della saga.


altre curiosita'

Tante altre storie sono legate a questo cimitero. Storie di fantasmi in particolare che potrete leggere nel blog del mio amico Fabio cliccando QUI.

 

Ma qui, non solo il cimitero ha delle storie da raccontare. Infatti tantissimi pub lungo la Old Town si circondano di leggende che potrete scoprire leggendo l'articolo della mia amica Nicoletta cliccando QUI

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Fabio (giovedì, 16 gennaio 2020 17:08)

    Bellissimo questo articolo e molto curioso! È divertente visitare una città e andare alla ricerca dei luoghi riconducibili a Herry Potter!
    Fabio (www.tusoperator.it)

  • #2

    Anna (venerdì, 17 gennaio 2020 19:39)

    Edimburgo è una città davvero splendida � ci sono stata diverse volte e ci tornerei con piacere.

  • #3

    Elina & Marzia (sabato, 18 gennaio 2020 19:26)

    Siamo state ad Edimburgo due anni fa, ci siamo innamorate della spettralità e magistralità della città! Ci hai incuriosite con il tuo modo di vedere le cose e complimenti per gli scatti :)
    Sicuramente hai dato un'impronta diversa dipingendo il tutto in chiave HarryPotteriana! Complimenti!

    Elina & Marzia

  • #4

    Nicoletta (sabato, 15 febbraio 2020 12:11)

    Questo viaggio mi ricorda qualcosa..io sarò di parte, ma il fascino di Edimburgo è proprio indimenticabile ! Complimenti per l'articolo!